Vorrei un suggerimento per la stratigrafia di copertura di una struttura gridshell in legno

anonimo: Vorrei un suggerimento per la stratigrafia di copertura di una struttura gridshell in legno. Avevo pensato ad uno strato di rifinitura interna in perlinato in legno di circa 2,5 cm, uno strato di carta kraft come freno al vapore, uno strato di materassino in lana di roccia di 20 cm come isolante (ho pensato a questo materiale perchè è l'unico che ho trovato che possa essere adagiato su una superficie curva e irregolare), un telo traspirante impermeabilizzante. Posto che fin qui gli strati vadano bene, come mi suggerirebbe di realizzare uno spazio per la ventilazione e come terminerebbe la stratigrafia? La struttura che devo ricoprire si trova in una località  marittima di zona B nelle immediate vicinanze del mare.

ultimo aggiornamento
05.11.2015 (14.06.2011)
Nr.: 12701


Risposta team esperti Günther Gantioler:

La stratigrafia scelta va bene, faccia solo attenzione alla carta Kraft... l'igrometria di una copertura non puo essere presa con leggerezza, pertanto si rivolga ad un produttore di teli freno vapore che abbiano un valore sd certificato (consigliamo sd = 1,5 metri), e nel montaggio seguirne bene le specifiche, come ad esempio nastrature sui giunti, i sormonti corretti ecc... lo stesso dicasi per il telo traspirante impermeabile (consigliamo lo stesso sd, 1,5 metri). Lo strato di ventilazione, anche su superfici curve, viene realizzato nella maniera usuale: una listellatura »verticale« di almeno 4 cm di spessore, con ingresso dell'aria in gronda, e fuoriuscita dal colmo (o dai colmi) ventilati. Sulla listellatura quale è possibile applicare la rifinitura superficiale scelta: ad esempio un tavolato grezzo e lamiera, oppure una listellatura porta tegole... l'unica difficoltà  è nel seguire al meglio le varie curvature della copertura, quindi sta alle capacità  di chi esegue la messa in opera.

 


La mia domanda alla redazione...

Servizio gratuito di informazione tecnica. Condizioni del servizio.